Dicono di noi

L’esperienza con gli occhi degli associati

“Dallo scavo archeologico all’allestimento della mostra, della creazione delle reti di contatti all’inaugurazione dell’evento, ogni momento è stato qualcosa di unico per chi, come me e come tutti voi, in questa impresaci ha sempre creduto: fare una cultura controcorrente, fatta innanzi tutto dai giovani e tesa a recuperare un passato spesso dimenticato, che noi si siamo prefissati il compito di far rivivere.”

“Sì perché con noi sono rivissute le immagini e le storie di un mondo lontano, perso nel mondo commerciale delle grandi esposizioni e del grande passato: con noi è rinata una storia davvero locale, fatta di piccole grandi storie che hanno coinvolto il pubblico vero, quello della gente normale.”

“Se la cultura non parla al cuore della gente, che cultura è? Quello che noi abbiamo semplicemente fatto è stato rimettere in scena, prima guidati e poi completamente autonomi, un mondo diverso, fatto di ragazzi che hanno riscoperto il proprio passato e non ne hanno fatto un tesoro nascosto, di parte. Abbiamo sviluppato un progetto: ci siamo divertiti e abbiamo discusso, ci siamo lasciati e ci siamo ritrovati, abbiamo comunicato e abbiamo coinvolto. Insomma abbiamo creato con la costanza della nostra passione e del nostro volontariato qualcosa di unico.”

“Un’associazione creata veramente con lo scopo di valorizzare e far conoscere il territorio e tutte le sue bellezze e anche la sua storia non meno importante…moltissime iniziative e tante persone appassionate che impegnano il loro tempo libero e a volte anche il tempo per le proprie relazioni personali o per il proprio Relax… per conseguire un comune traguardo. Complimenti a tutti. Siete Fantastici.”  

da Facebook I Ricci 6 Aprile 2017